Stampa 3D Resina

Stampa 3D resina liquida

Stampa 3D a Resina: Tecnologie, Processi e Creatività

La stampa 3D sta rivoluzionando il mondo della produzione, della prototipazione e della creazione artistica, offrendo la possibilità di trasformare idee in realtà con una precisione e una flessibilità senza precedenti. Tra le varie tecniche esistenti, la stampa 3D a resina si distingue per la sua capacità di produrre oggetti di alta qualità con dettagli raffinati. In questa guida esploreremo il funzionamento, le tecniche, i materiali, e come ottenere il meglio dalla tua stampa 3D in resina.

Come funziona la stampa 3D a resina?

Che differenza c’è tra SLA, DLP e tecnologia di stampa 3D LCD?

La stampa 3D a resina si avvale principalmente di tre tecnologie: stereolitografia (SLA), digital light processing (DLP), e LCD. Sebbene tutte utilizzino la luce UV per solidificare la resina liquida, si differenziano per il modo in cui la luce viene proiettata. La SLA utilizza un laser per indurire la resina, strato per strato, consentendo una precisione eccezionale. La DLP, invece, fa uso di un proiettore digitale per solidificare interi strati di resina simultaneamente, risultando in una maggiore velocità di stampa. La stampa 3D LCD funziona in maniera simile alla DLP, ma sfrutta schermi LCD per filtrare la luce UV, combinando alta qualità e velocità.

Come UV e laser trasformano la resina liquida in solidi dettagliati?

Il processo di polimerizzazione che avviene nella stampa 3D a resina è affascinante. Tramite l’esposizione a luce UV o a un laser, le molecole nella resina liquida fotosensibile si legano insieme, solidificandosi. Questo processo avviene strato dopo strato, con la resina che viene esposta ai giusti livelli di luce in base al modello 3D. Il risultato è la trasformazione di una vasca di resina liquida in un oggetto solido, dettagliato e di alta qualità.

Quali sono i passaggi fondamentali nel processo di stampa 3D a resina?

Il processo di stampa 3D a resina inizia con la preparazione del modello digitale, che viene poi “fettato” in strati successivi per la stampa. Ogni strato di resina viene poi polimerizzato attraverso l’esposizione mirata a luce UV o laser, solidificando la resina secondo il disegno previsto. Dopo la stampa, vi è la fase di post-produzione, che include la pulizia dell’oggetto con alcool isopropilico, la rimozione dei supporti e, infine, l’ulteriore indurimento sotto luce UV per garantire la massima resistenza e durabilità dell’oggetto stampato.

Qual è il miglior tipo di resina per la stampa 3D?

Come scegliere tra resina fotosensibile, standard e resina per cast?

La scelta della tipologia di resina è cruciale per il successo del tuo progetto di stampa 3D. La resina fotosensibile è generalmente utilizzata per applicazioni che richiedono dettagli fini e una finitura di superficie liscia. La resina standard è versatile e adatta a una vasta gamma di progetti, mentre la resina per cast è specificamente formulata per creare modelli destinati alla fusione o al casting di metalli. Considera le proprietà meccaniche desiderate, come la flessibilità, la resistenza agli impatti o la resistenza termica, per guidare la tua scelta.

Influenza delle proprietà meccaniche della resina sulla qualità della stampa

Le proprietà meccaniche delle resine, come la durezza, la tenacità e la deformabilità termica, influenzano significativamente la qualità della stampa 3D. Resine con elevata durezza e bassa flessibilità sono ideali per parti meccaniche o modelli che necessitano di alta precisione. Al contrario, resine flessibili sono preferibili per oggetti che devono assorbire impatti o che necessitano di una certa elasticità. La selezione attenta delle resine in base alle loro proprietà meccaniche è dunque fondamentale per ottenere il risultato desiderato.

Resine speciali: quando utilizzare resina flessibile o per alta temperatura?

Le resine speciali, come quelle flessibili o resistenti ad alta temperatura, offrono opzioni avanzate per progetti di stampa 3D specifici. La resina flessibile è perfetta per creare oggetti che necessitano di piegarsi o deformarsi senza rompersi, come giunture o componenti di gomma. La resina resistente ad alta temperatura, invece, è ideale per parti che devono sopportare ambienti caldi, ad esempio componenti di motori o stampi per la fusione a bassa temperatura. La scelta di resine speciali può notevolmente ampliare le possibilità creative e funzionali dei tuoi progetti di stampa 3D.

Le resine utilizzate da FAMA 3D

Resina ABS Like tough 2000​

Stampa SLA Fama 3D

La nostra resina Tough 2000 è la più dura e robusta all’interno della nostra gamma di resine Tough and Durable. È la scelta ideale per la prototipazione di componenti che richiedono una resistenza e rigidità superiori, senza compromessi. Che tu abbia bisogno di supporti, staffe, dadi, bulloni, o parti con pareti sottili, la Tough 2000 è la risposta. Con essa, puoi simulare la rigidità della resina PEEK, ma con la versatilità e la facilità di lavorazione della nostra resina Tough 2000.

Resina flessibile 80A per prototipi flessibili rigidi

Stampa 3D SLA Resina

La nostra resina flessibile 80A è il compromesso perfetto tra morbidezza e rigidità nella nostra vasta gamma di materiali flessibili ed elastici. Con un durometro Shore di 80A, offre una sensazione morbida al tatto simile a quella della gomma o del TPU, ma con una maggiore rigidità.

Questo materiale è ideale per applicazioni che richiedono resistenza alla flessione e compressione, anche attraverso numerosi cicli. Perfetto per ammortizzazione, smorzamento degli urti e assorbimento degli impatti, la resina flessibile 80A trova il suo posto in una varietà di contesti, inclusi impugnature, sovrastampi, anatomie della cartilagine e dei legamenti, guarnizioni e maschere.

Resina Elastica 50A per Parti Morbide e Flessibili
Stampa 3D SLA maschera

Il nostro materiale elastico con durezza Shore 50A è la nostra resina ingegneristica più morbida, progettata appositamente per la prototipazione di componenti che richiedono una flessibilità simile a quella del silicone. Questo materiale è perfetto per parti che devono piegarsi, allungarsi, comprimersi e resistere a numerosi cicli senza rischio di strappo.

Da indossabili e beni di consumo a modelli e dispositivi medici, dalla robotica a oggetti di scena per effetti speciali, la nostra resina elastica è la scelta ideale quando è necessaria una funzionalità conformabile e affidabile.

Resina Alta temperatura per la resistenza al calore

La nostra High Temp Resin offre una straordinaria temperatura di deflessione del calore (HDT) di 238 °C a 0,45 MPa, rendendola la resina con la resistenza termica più elevata nella sua categoria. Questo la rende perfetta per la stampa di prototipi dettagliati e precisi che richiedono una resistenza alle alte temperature.

Da applicazioni che coinvolgono flussi di aria calda, gas e fluidi, a stampi e inserti, supporti, alloggiamenti e dispositivi progettati per resistere al calore, la nostra High Temp Resin è la scelta ideale per garantire prestazioni affidabili anche in ambienti ad alta temperatura.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 5 =

PREVENTIVO

Chiedi subito il tuo preventivo:

Preventivo BusinessPreventivo Privati

CONTATTACI